logo2 ensocio-la
 
 logo2 sustaineuasean h
 
 logo2 ensocio-la
 
 logo2 recreate
  • EVENTO FINALE IASON
  • Newsletter #5
  • Newsletter #6

2015 EVENTO FINALE IASON Salonicco, Grecia aprile 22-25 MAGGIORI INFORMAZIONI

5th Issue IASON NEWSLETTER March 2015 IASON Newsletter 5
pdf pdf edition (1083 kB)

Read More

6th Issue IASON NEWSLETTER May 2015 IASON Newsletter 6
pdf pdf edition (732 kB)

Read More

Progetto IASON

Il progetto IASON ha l’obiettivo finale di stabilire una rete permanente e sostenibile di istituzioni scientifiche e non scientifiche, stakeholder e imprese private dell’UE e di paesi terzi situati in due aree significative: le regioni del mediterraneo e del Mar Nero Il progetto si focalizzerà principalmente sull’utilizzo e l’applicazione dell’Osservazione della Terra (OT) nei seguenti ambiti:

  • cambiamento climatico
  • efficienza delle risorse
  • gestione delle materie prime

IASON mira a costruire sull’esperienza acquisita da cinque progetti finanziati nel Settimo Programma Quadro (FP7): OBSERVE, enviroGRIDS, GEONETCab, EGIDA e BalkanGEONet. Tutti i suddetti progetti erano focalizzati sul potenziamento delle capacità, conoscenze e tecnologie di OT nell’UE e in paesi vicini. Durante il loro corso tali progetti hanno stabilito collegamenti con una massa critica di istituzioni e organizzazioni di ricerca, organismi pubblici, stakeholders, e policy-makers nella regione dei Balcani, nel Mediterraneo e nel bacino del Mar Nero.

IASON intende creare le condizioni ottimali per potenziare il trasferimento della conoscenza, e di capacità, e le opportunità di mercato nell’utilizzo di applicazioni e tecniche di OT in specifici campi di ricerca che studiano azioni per il clima, l’efficienza delle risorse e la gestione di materie prime.

Al fine di raggiungere il suo obiettivo, IASON compirà azioni per:

  • attività visibili ed efficaci per il trasferimento di conoscenza e di capacità verso organizzazioni e istituti di ricerca, stakeholder e policy-maker di paesi terzi, mediante l’organizzazione di due workshop di formazione (uno per ciascuna regione);
  • dimostrazione di opportunità di mercato attraverso il riuso dei risultati di tre progetti (PEGASO, enviroGRIDS e IMPACTMIN), scenari di casi d’uso ottimali, e storie di successo
  • identificazione di progetti e reti utilizzando i contatti che i partner regionali hanno nei paesi terzi, insieme alle informazioni raccolte dagli workshop, e membri del Advisory Board, nei settori tematici con potenziale per future collaborazioni
  • • creazione e coordinamento di attività di disseminazione con altri progetti che riguardano la cooperazione su ricerca e innovazione per la Societal Challenge 5 di Horizon 2020
  • creazione di una piattaforma web innovativa con informazioni su cluster di progetti che mostrano potenziali sinergie, e strumenti per il networking che facilitano la comunicazione tra parti interessate.

Scheda IASON (PDF, 759k)
Factsheet

Online bookmaker the UK http://whbonus.webs.com/ William Hill
http://bigtheme.net/wordpress